Blog

Permalink to CONOSCEVO UN ANGELO

CONOSCEVO UN ANGELO

CONOSCEVO UN ANGELO

ACQUISTA ONLINE

CONOSCEVO UN ANGELO

di Guido Mattioni

romanzo

 

Il vecchio se ne stava là, fermo sul marciapiede della Main Street di Woodstock. Aveva un’espressione così felice da sembrare in compagnia del mondo. Non so se fu per via della scopa alla quale si appoggiava o per lo strano berretto che indossava, ma come angelo mi apparve subito un po’ bizzarro. Condizione che peraltro, con il tempo, avrei imparato a considerare ricorrente in chi si ostina a frequentare le strade e i cieli del Vermont. Il fatto è che in quei villaggi dai campanili aguzzi che sembrano saltare fuori dai boschi, proprio come le illustrazioni pieghevoli di certi libri di favole, la bizzarria diventa una dolce malattia che prima o poi finisce per contagiare tutti. Perfino gli angeli.

 

Fermatevi e datele ascolto. La strada inizierà a raccontarvi le storie della “sua” gente: imprevedibili e bizzarre, piene di curve e scritte sotto dettatura del caso. Come quella di Howard Johnson, figlio di piazzisti che girano l’America su una casa mobile. Lui che sulla strada è stato concepito ed è cresciuto, ha studiato e giocato, ha amato ed è invecchiato, di storie così ne conosce mille. Narrano di creature senza radici per scelta, per necessità o per amore della libertà: come Johnatan, l’angelo che spazza le vie di Woodstock lasciando dietro di sé profumo di sciroppo d’acero; oppure Abe, pescatore di granchi che conserva i ricordi in una scatola di biscotti; o ancora Candice e Marilou, estetiste lesbiche itineranti su una roulotte rosa. Ci sono anche Margie, cameriera dagli occhi bellissimi, ma velati da un segreto duro da rivelare; il carpentiere Joshua e il suo basset hound Generale Lee; o Jack e Pat, stagionati cantanti costretti ad andare in scena ogni sera con le giacche cariche di lustrini e un dramma in fondo al cuore. E altre storie ancora. Storie che Howard ama raccontare. Ascoltatelo.

Cover Mattioni Angelo

Guido Mattioni è udinese per nascita (1952), milanese d’adozione e cittadino onorario di Savannah, la località Usa dove ha ambientato Ascoltavo le maree (Ink Edizioni, 2013), romanzo d’esordio (quattro ristampe) adottato dalla Georgia State University come testo nei corsi di Italiano. La versione inglese – Whispering Tides – ha vinto la sezione Multicultural Fiction ai Global Awards 2013 di Santa Barbara, California. Da giornalista (iniziò con Indro Montanelli) è stato inviato speciale in tutto il mondo, in particolare negli States, dove ha ambientato anche Soltanto il cielo non ha confini (Ink Edizioni, 2014), intreccio di sogni e drammi lungo il confine Usa-Messico. Conoscevo un angelo è la sua terza storia made in Usa, dedicata ai milioni di americani in perenne movimento da uno Stato all’altro. Guido è sposato con Maria Rosa, oncologa.

Dicono di lui …

 

“Mattioni è un americano che scrive in italiano,

è un Hemingway che ha letto McCarthy,

è un domatore di parole con leggerezza.

Scrive come pochi sanno scrivere.”

Roberto Cotroneo

ACQUISTA ON LINE

Prima edizione: 25 giugno 2015

Pagine: 176

Formato: 14 x 21

Brossura con risvolti

Prezzo: € 14,00

Isbn: 978-88-97879-16-9

 

 

 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>