I 100 FILM DELLA NOSTRA VITA

Permalink to I 100 FILM DELLA NOSTRA VITA

I 100 FILM DELLA NOSTRA VITA

I 100 FILM DELLA NOSTRA VITA

Pino e Rossella FARINOTTI

I 100 FILM DELLA NOSTRA VITA

 

Ci sono film ai quali dobbiamo parte della nostra formazione, spesso la migliore. Non c’è dubbio che questi “cento” abbiano toccato la vita di tutti noi. Per i sentimenti, i ricordi, gli esempi, i momenti intensi che ci hanno trasmesso. Amici fidati e presenti ai quali possiamo sempre ricorrere.

Le classifiche dei grandi film sono una costante e sono sempre state redatte secondo le epoche, l’estetica, il sociale, lo spettacolo, la comunicazione, la politica. Per anni ha prevalso il Potemkin, poi Quarto potere. Nel contemporaneo, una classifica che farebbe testo ha posto al vertice Vertigo, di Hitchcock, un film “vero”, amato anche dal pubblico, non solo dalla critica.

Pino Farinotti, nel 1994 ha redatto una sua lista personale dove figurano tutti i grandi “monumenti” del cinema: ma anche titoli “dalla parte del pubblico”, che è l’indicazione che definisce anche il dizionario Farinotti. Un esempio: Colazione da Tiffany non appare mai nelle classifiche, eppure è un film che offre codici perfetti, è un “legislatore”: grande romanziere alla base, grandi regista e musicista, una canzone che ha fatto la storia, un modello assoluto del cinema e dell’estetica del Novecento impersonato da Audrey Hepburn. E poi il marketing: Colazione da Tiffany ha nobilitato il marchio Tiffany che dopo il film ha invaso il mondo.

A vent’anni dal primo volume, nei nuovi “centofilm” si inserisce anche Rossella Farinotti. Dunque, generazioni a confronto. Molti titoli sono cambiati. La giovane, per fare un esempio, ha imposto Il grande Lebowski (condiviso), Bastardi senza gloria (non condiviso) e molti altri titoli.

 

 

cover100

 

 

Pino Farinotti è critico, docente e scrittore. Collaboratore delle maggiori testate nazionali della carta e della televisione. È titolare del dizionario il Farinotti, il primo e più completo nel panorama, con la figlia Rossella. Ha firmato libri di saggistica fondamentali e coperto ruoli nei “Beni culturali”. Tiene corsi di cinemaletteratura in vari atenei. Ha scritto bestseller tradotti nel mondo che hanno ottenuto premi importanti (Bancarella – Librai pontremolesi, San Vidal,Maria Cristina fra gli altri). Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel 2003, lo ha nominato “Benemerito della cultura”, uno dei più alti riconoscimenti della nazione. La motivazione: “Per la sua attività di enciclopedista, docente, saggista e narratore, in vari campi della comunicazione e della cultura. Con una qualità e un impegno che onorano il Paese.”

Rossella Farinotti è laureata in Scienze dei Beni culturali indirizzo Cinema presso l’Università degli Studi di Milano e diplomata in Organizzazione e Comunicazione per l’arte contemporanea all’Accademia di Brera. Dal 2007 lavora nell’ambito dell’arte contemporanea. Dal 2010 al 2012 è stata assistente dell’assessore alla Cultura di Milano. Oggi è critica e curatrice indipendente. Da 6 edizioni è co-autrice del dizionario il Farinotti (Newton Compton). Collabora al sito Mymovies e al magazine Arte. Autrice del saggio Il quadro che visse due volte (Morellini editore), sul rapporto arte/cinema. Nel 2012 ha aperto un blog dal nome Labrouge, che ha dato il via a uno spazio indipendente per mostre e performance di giovani artisti.

ACQUISTALO ON LINE

Pagine: 128

Formato: 13,5 x 21

Brossura con risvolti

Prezzo: € 14,00

Isbn: 978-88-97879-13-8


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *