Blog

Permalink to Non ho niente contro i preti…

Non ho niente contro i preti…

Non ho niente contro i preti...

LA PIÙ CORROSIVA SATIRA ANTICLERICALE, NEL SEGNO DE “IL VERNACOLIERE” E DELLA DISSACRANTE GOLIARDIA TOSCANA

Un libro forte, quasi blasfemo, razionale. Che fa ridere e pensare. Un autore geniale, firma del Vernacoliere, che vive su uno scoglio chiamato Elba… Un cavaliere bianco che si aggira in internet con diecimila fan scovando e denunciando siti contro i diritti umani.

Ettore Ferrini

NON HO NIENTE CONTRO I PRETI altrimenti l’avrei già spruzzato dappertutto

Dal sanguinario Yahweh a Hello Kitty, ogni forma di idolatria è bandita, smontata, distrutta. Un libro “forte”, quasi blasfemo, ma essenzialmente razionale. Un libro contro il pensiero magico, quello che ci dice fin da piccoli che “Dio è buono” (e quando ha distrutto Sodoma e Gomorra non c’erano bambini?…). Un libro che si fa delle domande quasi banali nella loro evidenza, però se le fa. Che non ha paura di dire cose che suonano come bestemmie e di sfidare i molti benpensanti che bestemmiano tutti i giorni diversamente. Un libro che usa l’iconoclastia per distruggere personaggi considerati santi senza sapere perché. Un libro che già dalla copertina (Gesù sul simbolo del nucleare) lancia un messaggio forte. Un libro che fa anche tanto ridere. E ce n’è bisogno. Sono risate vere, consapevoli e amare. Ma oggi sarebbe difficile ridere diversamente. una summa theologiæ del Ferrinipensiero, qui riassunto in un compendio di goliardate, analisi semiserie di testi sacri e vignette al limite della blasfemìa. Attraverso nobili scritti e stupefacenti elaborazioni grafiche si propone come il manoscritto più iconoclasta della storia dopo L’Anticristo di Nietzsche e –ovviamente – 100 colpi di spazzola di Melissa.P. Un libro che potreste mettere tra l’Etica Nicomachea e Paperinik il diabolico vendicatore. No, non è uno scherzo, ci sta. Perché dietro lo sberleffo e la mancanza di rispetto c’è un atteggiamento schiettamente morale. Sì perché sotto “il Ferrini”, ideatore e guru della pagina face book “vistracanpetto” che conta diecimila fan, c’è un cavaliere bianco che si aggira in internet scovando, denunciando e boicottando fino a farli chiudere, siti dichiaratamente nazisti.

Ettore Ferrini è nato e vive su uno scoglio conosciuto come Isola d’Elba. È il fondatore della Web-Community “Vistracàonpetto” (10.000 iscritti), autore dello storico mensile livornese “Il Vernacoliere” e de “Gli Arroganzini”, rivista satirica nata nel 2012.

CODICE ISBN. 978-88-97879-00-8

FORMATO: 13,5 X 21

CONFEZIONE: brossura con risvolti

PAGINE: 144 (di cui 8 a colori su carta patinata)

IN LIBRERIA: 11 luglio 2012

PREZZO: € 14,00


1 Commento a Non ho niente contro i preti…

  1. PV

    Bravo Ettore, dopo di questo libro ti verranno negati il Battesimo, la Comunione, la Cresima e il Matrimonio ai tuoi figli e nipoti… lo sapevi questo, EHH?? PENTITI o chiamati un’Esorcista (se lo trovi libero)!!!!
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *